Calciomercato in tempo reale

Presentazione Emit Boys, parola a Stefano Ferri e capitan Cuccu

- 19401 letture

Serata magica quella dell’Emit Boys contornata dalla carica del tecnico Massimo Ferri e del ds Christian Mesto, artefice quest’ultimo di un mercato di gran spessore per la Seconda categoria.  A prendere la parola poi non poteva che essere uno dei veterani dell’Emit Boys, quello Stefano Ferri che si è fatto da parte per problemi fisici, dando così una mano dalla panchina: «Rispetto al passato quest’anno abbiamo fatto un mercato più pungente, puntando su tutta gente che non era più svincolata. Rosa ampliata non solo a livello numerico, ma anche qualitativo, dobbiamo cercare di fare il salto come proviamo ormai da qualche anno a questa parte, darò una mano dal punto di vista tattico confrontandomi serenamente sempre con il mister, il livello si è alzato, ci vorrà grinta ed entusiasmo. Abbiamo voluto anche fare un salto dal punto di vista mentale, l’inserimento di Mesto e Caputo sono fondamentali per un discorso di struttura societaria e di livello d’immagine, per quanto riguarda me ho smesso dopo 25 anni di calcio e già mi manca, non mi sentivo più al 100% per vincere, sono qui comunque per dare una grossa mano». Palla che poi è balzata al capitano Andrea Cuccu, il quale visibilmente emozionato è rimasto sulla falsariga di Ferri: «Quest’anno è una stagione importante anche perché il tempo passa. Abbiamo costituito questa società più di cinque anni fa, creandola così dal nulla, è una realtà adesso completamente diversa, migliorata tantissimo, purtroppo abbiamo solo la Prima squadra, per me, Andrea Minischetti e Davide Lo Monaco, tutti coloro che hanno costituito questa società è un anno fondamentale, daremo il massimo».

Marco Piccinni

Andrea Cuccu, capitano Emit Boys
Andrea Cuccu, capitano Emit Boys