Calciomercato in tempo reale

Champions League al via, ecco la lista dei più preziosi

CR7-Messi, due fenomeni a confronto
CR7-Messi, due fenomeni a confronto
- 69166 letture

Inizia con le gare di questa sera la Champions League 2017/2018, il torneo più ricco e ambito al mondo per squadre di club, fiore all'occhiello della Uefa. Con le squadre pronte a darsi battaglia da stasera per i tre punti negli otto gironi, ci siamo soffermati per un focus sul valore di mercato delle singole rose avvalendoci delle quotazioni di Transfermarkt.com, sito di riferimento in questo ambito. Ecco le riflessioni che ne scaturiscono:

Spagnole al top  Le squadre iberiche stanno dominando il calcio europeo ormai da diversi anni, essendosi aggiudicate tutte e 4 le ultime edizioni della Champions, senza dimenticare i tre successi nelle ultime 4 edizioni della "seconda coppa", quell'Europa League che ha visto il Siviglia farla da padrone grazie ai tre trofei conquistati. Questo dominio è espresso anche dai dati di Transfermarkt, che indicano come quelle di Real Madrid (743 milioni) e Barcellona (706 mln) siano le uniche rose a superare la soglia dei 700 milioni di euro di valore complessivo. Alle loro spalle e con un discreto distacco, le rose di Chelsea (614 mln), Manchester City (588 mln), Bayern (581 mln) e Manchester United (565 mln). Settima ipotetica posizione per la prima delle italiane, quella Juventus (538 mln) capace di conquistare due finali nelle ultime tre edizioni, alla quale è però mancato il guizzo finale. Chiudono la top ten il Paris S.G. di Neymar, l'Atlético Madrid ed il Tottenham. Napoli e Roma si assestano rispettivamente al tredicesimo e quattordicesimo posto con 347 milioni e 322 milioni nel valore ipotetico del parco giocatori.

Ranking UEFA  Bisogna precisare però che non sempre i valori teorici rispecchiano quello che il campo poi va a raccontare, e se per Real Madrid (attualmente prima società d'Europa in maniera netta) e Barcellona (terza posizione) i risultati dimostrano un effettivo dominio nel continente, la stessa cosa non si può dire di altre formazioni: il Chelsea ad esempio occupa la 13° posizione mentre il Manchester City chiude la top ten. Vanno oltre al valore teorico della propria rosa invece Atlético Madrid e Juventus. I "Colchoneros", dopo anni di calcio al vertice d'Europa, occupano la seconda posizione assoluta dopo aver scalzato i blaugrana. La Juventus invece è protagonista di un'eccellente scalata che, anno dopo anno, ha portato i bianconeri nella top 5 continentale dalle rovine post calciopoli. Va sottolineato il fatto che giocatori che danno un grosso contributo alla causa ma molto maturi come Buffon hanno poi un valore minimo nel contesto della rosa e questo sul totale incide parecchio, senza contare che alcuni valori di squadre della Liga e soprattutto della Premier League appaiono un po' troppo "gonfi". In grande crescita anche il Napoli che, col suo 14° posto, appare ormai piuttosto stabilmente entrato nel gotha dei grandi club europei, guadagnandosi il rispetto delle avversarie anche fuori dall'Italia. Un po' in affanno la Roma, in una 27° posizione (dietro alla Fiorentina ventesima) che l'anno prossimo sarà sicuramente migliore vista l'uscita di scena della stagione 2013/14 vissuta lontana dall'Europa. In senso assoluto, guardando alle prime sei posizioni, Bayern e Juventus paiono al momento le uniche squadre in grado di contrastare l'egemonia spagnola.

Million dollar men  In vetta alla classifica dei calciatori più preziosi che disputeranno la Champions rimane il trio di fenomeni Messi (120 milioni), poi Cristiano Ronaldo e Neymar (entrambi 100 mln). Alle loro spalle il "terzo tenore" dell'ex tridente -dopo la partenza di Neymar verso Parigi- blaugrana, Luis Suarez (90 mln). Seguono appaiati a quota 80 milioni Robert Lewandowski, Gareth Bale e Antoine Griezmann. Ottavo posto per il primo giocatore del campionato italiano, Gonzalo Higuain, stimato a 75 milioni. Chiudono la top ten il geniale folletto Eden Hazard e l'ex bianconero Paul Pogba, appaiati a Higuain a quota 75. Tornando alla serie A, nell'élite dei migliori giocatori ci sono Dybala (65 mln), Hamsik, Nainggolan e Pjanic (tutti nel gruppone a 40 mln), Alex Sandro e Insigne (35 mln). Lorenzo è il primo italiano della competizione per valore di mercato, e siamo intorno alla 60° posizione. Non benissimo. Altri giocatori della Serie A nella top 100? Per pochi milioni rientrano nel lotto Matuidi, Douglas Costa, Koulibaly, Manolas, Bernardeschi e Khedira.

Top 11  Per la nostra top 11 scegliamo il 4-3-1-2. Ecco la formazione che ci viene proposta da Transfermarkt in base allo schema prescelto: Oblak (Atlético); Ramos (Real Madrid), Hummels (Bayern M.), Busquets (Barcellona), Marcelo (Real Madrid); Koke (Atlético), Kroos (Real Madrid), Pogba (Manchester United); Hazard (Chelsea); Messi (Barcellona), Cristiano Ronaldo (Real Madrid). Spiace constatare come in questa formazione non figuri nemmeno un calciatore della nostra Serie A, ma forse è solo questione di tempo.

Stefano Calabrese