Bollengo, che muscoli! E D'Agostino trova il primo gol in biancoverde

Spogliatoio Bollengo in festa
Spogliatoio Bollengo in festa
- 19896 letture

Prova di forza e autorevolezza davvero importante per il Bollengo. Nell'ultimo turno i biancoverdi hanno battuto con un perentorio 3-0 l'ostico Charvensod (tabellino), una delle decadute dall'Eccellenza e tra le più quotate per recitare un ruolo da protagonista. Una partenza killer degli eporediesi che in poco più di 10' hanno messo la gara in completa discesa con l'uno-due firmato Dotelli-D'Agostino. Si tratta del primo gol con la nuova maglia per il bomber ex Rivarolelse che finalmente ha spezzato l'incantesimo che lo lasciava ancora insolitamente a bocca asciutta. Nella ripresa poi è stato Matteo Vignali ad aver chiuso definitivamente la pratica, siglando il quarto centro del suo campionato che gli vale il primo posto nella classifica marcatori.

Con questo successo il Bollengo si è portato al quarto posto con 8 punti, a -4 dalla capolista Settimo (classifica). Un bottino che soddisfa quasi interamente il tecnico Roberto De Paola, che crede fortemente nel suo gruppo: "Quella di domenica è una vittoria pesante, loro per me sono una delle favorite e con i tre punti abbiamo dato un bel segnale. Il calendario finora è stato bello complicato per noi, abbiamo già trovato Settimo e Rivarolese. Un pizzico di rammarico c'è solo per la gara col Banchette dove, pur stando sempre avanti, abbiamo pareggiato. A Settimo, nonostante la sconfitta, abbiamo fatto una buona partita, loro sono la squadra migliore che ho visto finora. Ma è ancora presto per giudicare. Credo che in questo campionato non scapperà nessuno, tutte le partite sono molto tirate, il livello è molto superiore rispetto all’anno scorso. Noi siamo ben attrezzati, la società ha fatto grandi sacrifici, qualche squadra ci è superiore ma puntiamo a giocarcela fino in fondo per i playoff". Infine un commento anche sui due protagonisti di giornata, D'Agostino e Vignali: "Sono contento per Anthony, a livello individuale gli serve sbloccarsi, lo capisco molto bene. Ma sono contento di tutte le sue prestazioni, ha sempre fatto un gran lavoro per la squadra. Vignali invece non è una sorpresa, ha già fatto 13 gol l’anno scorso. Per me è il ’97 più bravo della Promozione, questa categoria gli sta stretta ma deve ancora fare un salto di qualità a livello mentale".

Per una lettura più comoda e per goderti al meglio live, risultati e classifiche della tua squadra, scarica la nuova App qui!

Luca Scanavino