Inter, Caressa: "La Juve queste partite non le sbaglia mai"

Spalletti dà indicazioni ai suoi
Spalletti dà indicazioni ai suoi
- 41785 letture

Fabio Caressa, dai microfoni di Sky Sport, ha commentato il big match di sabato sera: "Storicamente, per Spalletti, la partita a Torino con la Juve è sempre stata difficile. La cosa importante è che l'Inter non si inventi soluzioni particolari e che giochi come sa, anche se un allenatore, per questa partita, prova sempre a inventare qualcosa, per il timore di essere troppo prevedibile. Non so cosa potrebbe immaginare, adesso, se non, forse, l'esclusione di Gagliardini in favore di uno con più rapidità di passo. L'Inter arriva con grande entusiasmo, ma attenzione, perchè i giocatori della Juventus queste partite non le sbagliano mai". Icardi più forte di Higuain? "No, per niente, Icardi è un fortissimo giocatore, ma i numeri di Higuain sono ancora superiori". Spalletti e la forza dei nerazzurri: "L'Inter mi sta sorprendendo. Mi hanno anche preso in giro, su internet, perchè avevo detto che i nerazzurri avrebbero faticato con il Chievo. Ma ci credevo: ero convinto che una squadra fisica come il Chievo avrebbe potuto mettere in difficoltà l'Inter. Il fatto che, neanche andando fisico con fisico -come fa anche la Juventus- riesci a fermare l'Inter, credo sia un segnale di crescita davvero importante e dobbiamo dare merito a Spalletti di aver fatto un lavoro, in questo periodo, fondamentale nella ricostruzione della coesione del gruppo. Il grande problema dell'Inter era che ognuno parlava la propria lingua, avevano preso un allenatore, l'anno scorso, come De Boer, che non ne parlava una, ed era una specie di Torre di Babele, che non può creare compattezza, per definizione. Spalletti ha costruito una squadra e le potenzialità di quanto fatto dalla società si vedono, perchè i giocatori presi erano molto importanti. Li hanno presi in giro, per la mancanza di risultatie per i soldi spesi, ma erano così forti che, quest'anno, è bastato un acquisto importante, Skriniar, per mettere a posto le cose".

(Fonte foto: sito ufficiale F.C. Internazionale)

Stefano Piazza