Calciomercato LIVE

Eccellenza B - Respinto il ricorso dell'Alfieri Asti contro l'Union

Si recupera Union-Alfieri Asti
Si recupera Union-Alfieri Asti

A seguito del secondo rinvio della gara Union Bussoleno Bruzolo-Alfieri Asti, programmata in data 13 dicembre presso il campo di Via San Marchese di Venaria, la società astigiana ha presentato ricorso contro quella valsusina affibbiandole responsabilità per la non disputa della gara. Il giudice però ha respinto il ricorso, predisponendo il recupero della gara in data 10 gennaio alle 20:30 sul campo di Bussoleno. Questa la nota del comunicato: 

"Il Giudice Sportivo Territoriale,

- ricevuto ritualmente il reclamo presentato dalla società ASD Alfieri Asti con raccomandata spedita il 14/12/17 avverso la gara del 13/12/17 contro la Società Union Bussoleno Bruzolo;

- visti gli atti di gara dai quali è emersa l'impossibilità a disputare la partita in oggetto in ragione della presenza di ghiaccio sul terreno di gioco presso l'impianto di Via San Marchese a Venaria;

- considerato che il Comunicato Ufficiale n. 1 del 1 Luglio 2017 obbligale "Società aderenti al Campionato di Eccellenza a rimuovere la neve caduta prima delle 72 ore antecedenti la disputa di un incontro ufficiale di Campionato, ovvero di rendere disponibile un idoneo campo di gioco";

- preso atto della dichiarazione da parte del Comune di Bussoleno, prodotta dalla società Union Bussoleno Bruzolo, con la quale conferma che la nevicata iniziata al mattino del 10/12/2017 si è conclusa l'11/12/2017 alle 22.00 e pertanto nelle 48 ore antecedenti la partita;

- tenuto conto che l'obbligo previsto dal Comunicato di cui sopra non sussiste nel caso di specie e preso altresì atto della buona volontà mostrata dalla Società Union Bussoleno Bruzolo che, pur non obbligata ,si è comunque adoperata per trovare un diverso campo di gioco, ricevendo la disponibilità dall'impianto di Venaria, viste le buone condizioni del terreno al momento della richiesta;

DELIBERA

- di respingere il reclamo proposto dalla società;

- di disporre la ripetizione della gara, dando mandato al Comitato Regionale di disporre una nuova data per la disputa della stessa;

- di trattenere l'importo versato dalla società reclamante a titolo di tassa.

La Redazione