Denso e Alpignano ripartono col botto. Pro Dronero a -1 dalla testa

Ammendolea apre la strada a la Denso
Ammendolea apre la strada a la Denso

Non sono mancate le sorprese nella prima giornata di ritorno dopo il rientro dalla sosta. Subito stop per la capolista Cheraschese che nel big match contro il Fossano viene tradita dall'autorete di Atomei nel finale e si deve accontentare di un 1-1. Ne approfittano Pro Dronero e San Domenico Savio Rocchetta: i draghi superano di misura 1-0 la rivelazione Chisola e si portano a -1, gli astigiani invece nell'anticipo di sabato hanno travolto con un tennistico 6-2 l'Asca portandosi a -3. Non steccano anche Saluzzo, 1-0 contro il Benarzole con il solito Bissacco, e l'Olmo, vittorioso anch'esso 1-0 nello scontro diretto playoff contro il Corneliano Roero. Il 2018 poi sorride subito a Denso ed Alpignano: i biancorossi sbloccano nella ripresa con Ammendolea una gara difficile contro l'Albese e la chiudono 2-0 con Favale. Stesso punteggio per la squadra di Gatta in casa dell'Atletico Torino che riparte nel segno di De Souza, doppietta per lui. Sfugge la vittoria invece all'Union Bussoleno Bruzolo, che al Barbieri di Pinerolo si deve accontentare di 1-1 nonostante il decimo gol stagionale di Rizq. Infine poker dell'Alfieri Asti contro il Rivoli che inizia nel peggiore dei modi questo girone di ritorno e questo 2018.

Cheraschese insidiata --> LA CLASSIFICA

Foto: Alessandro Bello

Luca Scanavino