Calciomercato LIVE

Un CSF Carmagnola in formato top player supera anche il Revello

Altra gioia per il CSF
Altra gioia per il CSF

Carmagnola (TO) E' sempre più bello e incisivo questo CSF Carmagnola del mago Ricky Milani. I carmagnolesi battono il Revello per 2-1, fornendo una delle migliori prestazioni di questa bellissima stagione. Sicuramente va celebrata tutta la strapotenza e la qualità di Alberto Osella, giocatore straordinario, alla Salah per intenderci, a cui manca un po' di incisività sotto porta per essere davvero completo, seppur il vizietto del gol non gli manchi.

Avanti il CSF

Il match si accende già al 8' col primo colpo di scena: cross di Mazzucco, pallone a Osella, Edoardo Agù lo atterra ed è penalty. Dal dischetto conclusione angolata di Vailatti, intuisce Lucignani ma la sfera entra in porta. Poco dopo super tiro di Chirulli e grandissima parata di Lucignani. Le due squadre si studiano, gli ospiti tengono bene il campo, i locali quando ripartono sembrano il Liverpool di Jurgen Klopp. Al 34' ci prova Umberto Pedrini, a lato. Al 36' altra ripartenza devastante dei blucerchiati che raddoppiano: numero strepitoso di Osella che semina due avversari, doppia finta, resiste, trova uno spiraglio, cioccolatino buonissimo per Caserio che di testa batte Lucignani. Il primo tempo si chiude con cambio di gioco improvviso di Vailatti, palla a Osella che punta l'uomo, destro secco, a lato.

Monologo Carmagnola ma il Revello c'è

Secondo tempo dove continua il dominio dei locali che hanno diverse palle gol per fare il tris; il Revello sembra k.o. ma nel finale dà qualche spavento. Vedere giocare questo Carmagnola è uno spettacolo, un po' come assistere ad un concerto di Fabrizio De Andrè con la PFM. Basta un minuto e la gara prende sempre più la via dei blucerchiati: altro fallo di Edoardo Agù sempre su Osella ed espulsione. Sulla successiva punizione tira Perrone che lambisce il palo. Al 9' ennesima finezza di uno scintillante Osella che resiste ad un avversario, tiro, palla deviata in angolo. Poco dopo azione stupenda del CSF: lancio di Vailatti per Perrone, cross per Osella che serve in area Caserio, para Lucignani. Al 20' ripartenza velocissima di Mattia Chirulli (anche lui molto brillante) e bomba che sfiora il palo. Il Revello ci prova al 24' con l'ottima conclusione di Bessone, bene Lentini. Alla mezz'ora bordata di Umberto Pedrini, a lato. Ospiti che al 34' accorciano le distanze: punizione di Umberto Pedrini, palla che sbatte su Zito che ne approfitta, tiro e rete che riapre un match apparentemente morto. Al 40' ripartenza di Riscaldino che semina Bessone, Lucignani esce ma la punta di casa fa partire un pallonetto fenomenale che colpisce il palo. Per il Revello però sembra calare di nuovo notte fonda perchè Zito al 44' si fa sbattere fuori per una manata in faccia a Osella. L'ultimo ad arrendersi però è capitan Umberto Pedrini che al 47' fa partire una forte conclusione che fa la "barba" al palo.

Altro trionfo per questo CSF delle meraviglie che prende altri punti importanti per i play off. Gara perfetta con un leggero calo nel finale che poteva costar caro. Perde una grossa occasione il Revello per rilanciare sul Moretta e sul Pedona. Da salvare c'è la grande prestazione del solito Umberto Pedrini, bravo e umile come al solito.

Riccardo Ganci