Leggenda Salsasio, apoteosi assoluta: 2-2 con l'Agliè, la Coppa è tua!

Il Salsasio alza la Coppa
Il Salsasio alza la Coppa

Frazione Salsasio di Carmagnola (TO): C'è poco da fare, il calcio è bello in ogni sua categoria e competizione. Non importa se sei in Champions oppure in Terza Categoria, il gioco del pallone sa regalarti delle emozioni incredibili e uniche nel raccontarle. E' stato così anche nella finale di Torino della Coppa di Seconda e Terza Categoria tra Salsasio e Agliè Valle Sacra, terminata con uno spettacolare 2-2 (tabellino) che ha fatto gioire la formazione carmagnolese in virtù della miglior differenza reti (+2 rispetto al +1 dei biancoazzurri grazie alla vittoria più larga sul Castiglione).

Gara subito eletrizzante

La partita è bellissima fin dalla prime battute: Salsasio che attacca con veemenza, ospiti che ripartono. Prima palla gol al 6', cross dalla destra, colpisce Falconi, alto di nulla. Poco dopo punizione di Simone Bortone, palla che finisce sopra la traversa. Al 15' dopo gli sviluppi di un corner, passaggio di Bosco a Falconi, tiro la volo che lambisce il palo. Occasionissima. Errore pagato a caro prezzo perché l'Agliè Valle Sacra alla prima chance trova clamorosamente il vantaggio, beffando i rossoneri: punizione dalla trequarti di Ferrero, pallone apparentemente innocuo ma Lo Pumo non trattiene e palla in porta. Suicidio del portiere di casa che si dispera. Salsasio che ha una forte e decisa reazione. Al 20' tenta Pinna, c'è Milano. Azione dopo: punizione defilata di Merenda, a lato. Al 24' contropiede degli ospiti, botta di Alberto Grimaldi, con i pugni Lo Pumo. Al 25' cross dalla destra, ci prova Minniti, out. Alla mezz'ora occasionissima per il Salsasio: ripartenza di Falconi, bomba fortissima, respinge Milano, sul pallone si avventa Manescotto ma il portere di casa compie un altro intervento strepitoso. Al 41' Falconi si gira, tiro  rasoterra che sibila il palo. Il pareggio al 45' per il Salsasio arriva ed è meritatissimo: bordata di Miserinotraversa piena, spunta Manescotto che di testa fa gol.

Altro spettacolo

Anche la ripresa è un puro spettacolo, con le due squadre che non si risparmiano, lasciando senza fiato il pubblico presente. Pronti-via e Agliè Valle Sacra che si riporta in avanti al 5': contropiede da manuale, Peruffo serve Alberto Grimaldi che sul filo del fuorigioco porta palla, rasoiata vincente e rete. Il Salsasio non ci sta e al 12' pareggia nuovamente il conto: angolo di Merenda, Audisio arriva a tutta velocità, incornata fortissima e gol da urlo. Al 16' coast to coast di Falconi, tiro e miracolo di Milano, strepitoso. Al 20' staffilata su punizione di Laveneziana, ci mette i guantoni Milano. Un minuto dopo, ci prova Peruffo, bene Lo Pumo. Alla mezz'ora, pallone d'oro di Merenda per Falconi e Milano che compie una paratona pazzesca. Poco dopo, gran palla sempre di Merenda per Menescotto, conclusione a botta sicura ed ennesima prodezza di Milano, fortissimo. Gli ospiti sanno che se dovesse finire in pari non basterebbe e attaccano con furore: conclusione potentissima di Ferrero, vola Lo Pumo che sembra un angelo. Salsasio che riparte e ha l'ultima chance di questa gara folle: Falconi si fa tutto il campo, pallonetto delizioso che sfiora il palo e chiude il sipario su questa finalissima elettrica.

Esulta il Salsasio che vola alla fase regionale continuando una stagione fenomenale. Agliè che saluta la Coppa a testa alta.

Per una lettura più comoda e per goderti al meglio LIVE, risultati e classifiche della tua squadra, scarica la nuova App qui!

Riccardo Ganci