Daniele Tettamanti saluta il Chieri: è ufficiale l'accordo con...

Tettamanti lascia Chieri per il Bra
Tettamanti lascia Chieri per il Bra

Dopo due stagioni si separano le strade tra il Chieri e Daniele Tettamanti. Il trequartista verbano nella prossimo campionato non sarà più a disposizione del tecnico Vincenzo Manzo. Lascia comunque un ottimo ricordo in collina con la storica conquista della Coppa Italia nella passata stagione e la finale playoff di quest'anno.

Proprio pochi minuti fa è stata annunciata ufficialmente la sua prossima tappa: nel 2018/19 tornerà a vestire la casacca del Bra, già indossata nel 2014/15 nella Seconda Divisione di Lega Pro. Di seguito il comunicato integrale diramato dalla società cuneese.

Bentornato caro Daniele! Il primo rinforzo per il Bra 2018/2019 nella prossima Serie D, è Daniele Tettamanti: trequartista con il vizio del gol, nato a Verbania il 2 giugno 1991, torna a vestire la storica casacca giallorossa. Reduce da due stagioni (in D) con il Chieri, Daniele aveva militato nel Bra nel 2013/2014 (nell´ex Lega Pro Seconda Divisione) con 29 presenze e 5 gol. Tra Chieri e Bra, due stagioni al Gozzano (D); in precedenza le esperienze al Borgosesia e al Borgomanero, entrambe nel quarto campionato nazionale."Mi ha convinto immediatamente il progetto Bra, serio e con la voglia di vincere e migliorarsi. Ci sono stati dei cambiamenti, la società vuole cambiare marcia. Avevo voglia di farne parte fin da subito ed eccomi qua. A Bra si respira calcio, la dirigenza è all´altezza e mister Daidola lo conosco molto bene, avendo condiviso l´esperienza nel professionismo. Purtroppo quella stagione fu difficilissima e negativa, ma ho comunque dei ricordi positivi. Adesso ci sono tutte le carte in regola per fare bene e mi aspetto grandi cose, voglio fare una bella annata. Mi aspetto un Bra combattivo e daremo il massimo, tutti" ha detto Tettamanti da neo-giocatore braidese.

Per una lettura più comoda e per goderti al meglio LIVE, risultati e classifiche della tua squadra, scarica la nuova App qui!

Foto: profilo Facebook Daniele Tettamanti

La Redazione