Calciomercato LIVE

Suzuki è ancora Main Sponsor del Torino Football Club

Suzuki e Torino Fc ancora insieme
Suzuki e Torino Fc ancora insieme

Suzuki, per il sesto anno consecutivo, sponsorizzerà il Torino Football Club: la Casa di Hamamatsu sarà Main Sponsor della squadra, un ruolo che riveste dal lontano 2015, inizialmente come Official Sponsor, poi come Sponsor principale.

Sabato 7 luglio nella cornice dello Stadio Olimpico, in una conferenza stampa alla presenza dei rappresentanti delle due società e dei responsabili delle aziende Fratelli Beretta e Kappa, hanno annunciato il rinnovo. Presentate  anche le nuove maglie che i giocatori granata, guidati dall’allenatore Walter Mazzarri, vestiranno nel prossimo Campionato di Serie A e in tutti gli altri incontri ufficiali.

Affinità di coppia

Con la firma del contratto, Suzuki sceglie di accostare nuovamente il suo nome ad una società gloriosa, famosa in tutto il mondo e che incarna valori in cui la stessa Casa di Hamamatsu crede fortemente. Nei rispettivi ambiti, Suzuki e Torino FC sono esempi riconosciuti di passione e di tenacia nel raggiungere i traguardi prefissati, nonché di sportività e di lealtà. I loro “atleti” sono sempre determinati nell’affrontare le sfide più impegnative, sull’erba dei campi di calcio così come sui tracciati impervi delle strade urbane e extraurbane, questo grazie anche allo sviluppo di prodotti sempre all’avanguardia che aiutano ad affrontare in sicurezza i più esigenti bisogni di mobilità.

Il Torino Football Club è anche un’icona indiscussa del capoluogo piemontese, cui Suzuki è profondamente legata.

Da circa mezzo secolo la filiale italiana della Casa giapponese ha sede a Robassomero, alle porte della città del Toro. E, parlando di storia, va sottolineato come entrambe le società affondino le loro radici in un passato molto lontano. Suzuki è stata fondata nel 1909, mentre il Torino FC è stato costituito tre anni prima, nel 1906. Grazie a una gestione sempre bilanciata, entrambe le realtà hanno poi avuto un percorso di crescita importante, che ha fatto emergere un’identità ben definita e una spiccata personalità.

Una scelta strategica

Il legame con il Torino Football Club rappresenta un punto ormai fermo nella strategia di comunicazione di Suzuki Italia e ha già dato un forte impulso alla notorietà del marchio e dei suoi modelli. Il pubblico che assiste alle partite di Serie A negli stadi e in televisione è infatti molto vasto e variegato e la presenza sulle divise granata assicura una visibilità eccezionale, cui va sommata quella che i loghi Suzuki hanno all’interno dello Stadio Olimpico in occasione degli incontri interni del Torino.

Durante la conferenza stampa, il Presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli, ha dichiarato:

"La nostra sede centrale è in Giappone, ad Hamamatsu, che è un po' la Torino giapponese. Suzuki Italia è da sempre a Torino, perciò i motivi di questo rinnovo sono da un lato la passione per lo sport e, dell'altro, la visibilità che Il Torino FC può darci: Suzuki è nota a molti per i suoi fuoristrada, ma ci manca un po' di "nazional popolarità" - riprende Nalli - Per noi è quindi molto importante arrivare al pubblico del calcio e il Torino FC è la squadra di cui abbiamo bisogno per tutto ciò".

Questa sponsorizzazione è in perfetta sinergia con la scelta della Casa di essere anche Main Partner della FCI-Federazione Ciclistica Italiana e della FISG-Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e va inquadrata in uno scenario ancora più ampio, che vede Suzuki impegnarsi a 360 gradi nel mondo dello sport giovanile e dilettantistico

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.

L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio Suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo 4x4 compatto.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.

La Redazione