B.Chianocco duro: "Non siamo i cattivi di turno. Valutiamo querela"

Massimiliano Rossero, B.Chianocco
Massimiliano Rossero, B.Chianocco

Non si spengono le polemiche all'indomani della gara tra Collegno Paradiso e Bussoleno Chianocco, sospesa dall'arbitro al 93' per una rissa scoppiata nella zona spogliatoi tra due giocatori appena espulsi, Max Alfano e Adrian Irimia, che ha fatto scattare le due panchine per fermarla, causando appunto la sospensione. La società nerazzurra in queste ore ha ribadito con decisione ad altre testate il comportamento offensivo di alcuni tesserati del Bussoleno con frasi razziste rivolte nei confronti di Alfano. Ma da Chianocco non ci stanno. E' il presidente Massimilano Rossero a prendere parola con un duro messaggio riportato sulla pagina facebook della società:

"Date le dichiarazioni mezzo stampa di alcuni tesserati del COLLEGNO PARADISO vogliamo precisare che neghiamo con forza e con determinazione che un qualsiasi nostro tesserato, durante la partita di ieri ,abbia in qualsiasi modo tenuto comportamenti o abbia espresso frasi razziste nei confronti del giocatore avversario Max Alfano! Ci riserviamo quindi, col nostro legale, di valutare se ci sono i presupposti per una querela viste le dichiarazioni del signor BONAFEDE e del signor MARSICO, allenatore e direttore sportivo del COLLEGNO PARADISO, che ci appaiono lesive per la nostra associazione e per i nostri tesserati! La POLISPORTIVA B.CHIANOCCO non ci sta a passare per “il cattivo di turno” soprattutto dopo i cambi di versione e delle dichiarazioni false e fuorvianti fatte nei nostri confronti! Siamo stati,siamo è sempre saremo in primis un gruppo civile di persone che fanno e propongono sport, e non vogliamo confonderci con coloro che fanno di tutto, compreso il diffamare il buon nome altrui, per inseguire un risultato!".

Il Presidente Rossero Massimiliano

Per una lettura più comoda e per goderti al meglio LIVE, risultati e classifiche della tua squadra, scarica la nuova App qui!

Foto: profilo Facebook Massi Rosse

La Redazione

Leggi altre notizie:BUSSOLENO CHIANOCCO