Rivarolese ai blocchi di partenza, Scala: "L'ambiente è molto carico" - I AM CALCIO TORINO

Rivarolese ai blocchi di partenza, Scala: "L'ambiente è molto carico"

Gruppo 1^ squadra della Rivarolese
Gruppo 1^ squadra della Rivarolese
TorinoPromozione Girone B

La Rivarolese è la prima a tagliare il nastro inaugurale della nuova stagione 2019/20. Ieri sera presso l'impianto sportivo "Grande Torino" la società canavesana ha presentato ufficialmente la rosa della Prima Squadra (e anche della Juniores) che scenderà in campo nel girone B di Promozione.

Grande entusiasmo nell'ambiente granata che, a distanza di tre anni, riabbraccia Vito Scardino, il tecnico che l'aveva portato in Eccellenza e fatto anche quasi rimanere (retrocessione al playout dopo 42 punti ottenuti in stagione regolare). "C'è grande energia e voglia di cominciare - ci racconta il ds Mauro Scala, anche lui rientrato alla base quest'estate - Ho voluto che si ripartisse da un mister che avevamo già avuto e che conosceva bene l'ambiente. Chi meglio di Scardino che ci aveva anche portato in Eccellenza? E' molto carico, ha voglia di rilanciarsi dopo alcuni anni difficili. Conoscendosi già bene non ci sarà bisogno del classico periodo di adattamento, puntiamo a partire subito forte".

L'ambizione quindi è molto alta, anche se la parola "Eccellenza" resta un taboo. "L'obiettivo è quello di migliorare il terzo posto dell'anno scorso - prosegue Scala - Sicuramente vogliamo fare un campionato importante e gli acquisti fatti vanno proprio in questa direzione". In sede di calciomercato infatti la società granata ha lavorato con il suo classico modus operandi: conferma di quasi tutta la rosa e poi 2/3 innesti mirati a rinforzare l'organico. In via Trieste infatti sono arrivati giocatori di spessore: il difensore centrale Francesco Camilli, per colmare il vuoto lasciato dall'addio dell'istituzione Balagna, e gli attaccanti Fabio D'Alessandro e Simone Soncini. Ancora Scala: "Come ogni abbiamo operato in maniera molto mirata. Ci serviva un centrale per sostituire Balagna e poi dei rinforzi davanti dato che storicamente abbiamo sempre avuto la miglior difesa mentre davanti abbiamo fatto fatica. D'Alessandro e Soncini sono due nomi di spessore che crediamo si possano integrare e completare al meglio".

Uno sguardo infine anche al girone B di Promozione che, come ogni anno, si preannuncia di altissimo livello. Chiude Scala: "Storicamente è sempre il girone più difficile. Quest'anno ritengo che il Lascaris sia la squadra da battere. Ma sono davvero tantissime le squadre attrezzate per fare bene: dall'Ivrea al Settimo, dall'Alpignano al Venaria. Poi bisognerà vedere la composizione dei gironi per capire se ci sarà qualche sorpresa".

Appuntamento quindi al 17 agosto quando comincerà il ritiro sotto gli ordini del nuovo preparatore atletico Michele Ponente. Due amichevoli in programma, il 25 contro la Bosconerese e il 28 contro la Piscinese Riva.

Luca Scanavino

Leggi altre notizie:RIVAROLESE Promozione Girone B