Svincolati: Dani Alves, ma non solo. Quante occasioni! - I AM CALCIO TORINO

Svincolati: Dani Alves, ma non solo. Quante occasioni!

Dani Alves (svincolato)
Dani Alves (svincolato)
ItaliaCalcioMercato

A circa due mesi dall'inizio di tutti i maggiori campionati di calcio, analizziamo insieme i migliori giocatori che si sono svincolati dal 1° luglio 2019. Chi li prende, fa un affare, che sia per doti tecniche o per esperienza accumulata in carriera. Averli in squadra, non può che fare bene!

Dani Alves

Il terzino destro di nazionalità brasiliana ha appena conquistato l'ennesimo trofeo in carriera, alzando al cielo la Copa America 2019. Il suo contratto con il Paris Saint-Germain è ormai scaduto e, all'età di 36 anni, questo incredibile giocatore non ha ancora comunicato il suo desiderio di appendere gli scarpini al chiodo. Prima che una tale idea gli venga in mente, vi prego, offritegli un contratto!

Yacine Brahimi

Nato a Parigi, di nazionalità Algerina, l'esterno offensivo Brahimi (29 anni) si è svincolato quest'anno dal Porto. Dal suo debutto in Liga NOS ha collezionato 148 presenze, 39 gol e 29 assist (un gol ogni 278 minuti). Il suo valore di mercato si aggirava intorno ai 20 milioni di euro; prenderlo a 0 potrebbe tradursi, mal che vada, in una plusvalenza mica da ridere.

Mario Balotelli

L'attaccante italiano, eterna promessa del calcio azzurro mai esploso del tutto a causa di un carattere ingestibile, ha fallito anche a Marsiglia, che ha preso la comprensibile decisione di non rinnovare il suo contratto. Difficile credere ancora lui, ma strappando un buon accordo economico con il calciatore, averlo in squadra potrebbe fare comodo (fino alla sua prossima follia). Buona fortuna!

Daniel Sturridge

Attaccante centrale o esterno offensivo di destra, Sturridge ha 29 anni ed è stato scaricato dal Liverpool, che ha deciso di non rinnovare il suo contratto. In Premier League ha disputato 218 partite, siglando 77 gol e collezionando 30 assist, con una media di un gol ogni 147 minuti. Nella sua ultima stagione con i Reds è sceso in campo 27 volte (tra Premier League, Champions, FA Cup ed EFL Cup), segnando soltanto 4 gol e siglando 2 assist. Il suo calo è stato abbastanza evidente, ma in Serie A potrebbe fare più comodo a molti club.

Danny Wellbeck

Nato a Manchester, di nazionalità inglese, Wellbeck si è ritrovato senza contratto dopo la sua ultima esperienza all'Arsenal. 42 gol e 26 assist per lui in Premier League, ma soltanto 5 gol e 1 assist in 14 apparizioni nella sua ultima stagione. Può giocare da punta centrale, ala sinistra e seconda punta. A 28 anni può ancora disputare un paio di stagioni di discreto livello.

Andy Carroll

Il gigante inglese, alto 1,93 metri, ha da poco compiuto 30 anni e si è ritrovato senza contratto a partire dal 1° luglio, dicendo addio al West Ham. In Premier League ha collezionato 211 presenze, segnando 53 gol e realizzando 25 assist (media di un gol ogni 244 minuti). Nella sula ultima stagione, però, ha giocato 14 partite (2 di queste in FA Cup), segnando un solo gol. Un discreto affare per i club che hanno necessità di allungare la rosa (aggiungendo esperienza).

Gary Cahill

Il granitico centrale nato a Dronfield (Inghilterra), ha 33 anni ed è stato scaricato dal Chelsea. Dal suo esordio in Premier League ha collezionato 27 gol e 11 assist. Con i Blues, nella sula ultima stagione, è sceso in campo soltanto in 8 occasioni, tra Premier, Europa League ed EFL Cup. La professionalità e la determinazione del giocatore non sono in discussione, lo è invece il suo stato di forma. Con la giusta motivazione, Cahill potrebbe regalare un paio di stagioni importanti prima di concludere la sua carriera.

Giuseppe Fragola