Calciomercato LIVE

Volontà e orgoglio, benvenuti nello straordinario Caprie Green Club

Caprie Green Club promosso in Seconda
Caprie Green Club promosso in Seconda

Volontà e orgoglio, due principi forti che uniti hanno permesso al Caprie Green Club di trasformarsi in piacevole realtà. La squadra di Tommaso Cario, sulla panchina gialloblù per il secondo anno di fila, domenica ha battuto l'insidioso Atletico Nichelinense staccando così il pass per la Seconda Categoria, campionato quest'ultimo che mancava da anni in viale Kennedy.

Una promozione fortemente voluta quella del Caprie Green Club (fino al 20 agosto con il forte rischio di non aver l'impianto complice problematiche con il Comune relative al rinnovo) come confessatoci dallo stesso Cario, tre anni fa in Prima categoria alla guida dello Sporting Rosta senza dimenticare il passaggio all'Avigliana, la sua città, due stagioni fa: «Siamo partiti a testa bassa per arrivare lì. Sono tre anni che inseguo questo obiettivo, prima con l'Avigliana e poi con il Caprie appunto. L'anno scorso ci siamo fermati ai playoff, siamo usciti per mano della Marentinese, squadra che peraltro sta lottando ora per andare in Prima, quindi tutto sommato una sconfitta che non abbiamo fatto fatica a digerire. Quest'anno siamo ripartiti con lo stesso obiettivo, abbiamo combattuto e lottato con le unghie e con i denti per prenderci questo secondo posto, volevamo giocare questi play off in casa e ci siamo riusciti. Domenica siamo stati perfetti, impeccabili e con la mentalità giusta». Dedica stretta alla moglie Emanuela e ai suoi due figli Angelo e Azzurra per il supporto senza dimenticare quello di tutta la società come ammesso dallo stesso Cario: «Grazie al presidente Sampugnaro per la fiducia che ha riposto nei miei confronti e a tutta la società. I ragazzi meritano un grande applauso, giovani perfetti e vecchi ancora affamati come capitan Brunetto, Giuffrida, Rey, De Angelis, Pirulli, Azzalin, tutto made in Caprie. Ora però non ci vogliamo fermare, ci godiamo questo momento e poi avremo modo di concentrarci sul futuro, il progetto è ambizioso, giocheremo sempre per vincere, forza Caprie».

Marco Piccinni